TRATTAMENTO TERAPEUTICO ED ENDODONZIA

TRATTAMENTO TERAPEUTICO ED ENDODONZIA

Prima d’iniziare il trattamento terapeutico al paziente viene fatta consultazione primaria e osservazione del cavo orale, se necessario vengono fatti ulteriori accertamenti e l’igiene professionale.

La base del nostro lavoro prevede la ricerca del metodo individuale ed compressione dei desideri di ogni paziente. Trattamento terapeutico è necessario in caso di carie, difetti dello smalto, mancanza dei tessuti duri, modifica della colorazione dentale, otturazione. Presenza di laser DIAGNO dent (KaVo) allarga la possibilità din diagnosi anche della carie nascosta nelle zone difficilmente accessibili.

Nei casi più difficili c’è la possibilità di costruzione dei modelli di gesso e della pianificazione anticipata che permette al paziente di vedere risultato pianificato e al medico eseguire restauro indiretto con modellino preparato.

Nella nostra clinica durante l’otturazione dei denti viene usato il sistema adgesivo e restauro con materiali fotocompositi. Questo metodo permette di ottenere perfetto risultato estetico di lunga durata praticamente escludento la comparsa della carie secondaria.

Otturazione dentale viene fatta con l’uso dei materiali delle marche famose come GRADIA DIRECT, GC (Giappone) , ESTELITE E quick Tokuyma Dental (Giappone) , CHARISMA Kulzer (Germania) , quali sono abbastanza forti per riuscir a resistere alla masticazione e dal colore e trasparenza non si distinguono dallo smalto del dente vero.

Con l’otturazione dentale è molto importante l’uso del coferdame il quale aiuta isolamento del dente dal nel cavo orale, favorisce buona adesione e contatto del materiale con la superficie dentale.

Non sempre pazienti vengono nel momento giusto per trattamento terapeutico, di solito arrivano con la carie avanzata e necessitano non solo trattamento terapeutico ma anche trattamento endodontico.

Prima con la terapia della radice dentista lavorava alla ceca considerando l’esperienza e conoscenza. Tentavano di fare lavoro dal quale dipendeva il “futuro” del dente. Per la percentuale del dente “fatto male” era molto alta.

Oggi medico endodonta nella clinica “Roma “ usa microscopio KARS (Germania). L’unione della potente luce e forte ingrandimento permettono eseguire lavori con massima precisione e rimuovere solo tessuti infetti.

L’uso del microscopio permette di visualizzare presenza dei canali delle radici nascosti, crepe nelle pareti, aiuta trattamento dei canali con la struttura difficile, rimuovere dendriti dei strumenti, chiudere canali perforati, eseguire trattamento dei canali già trattati in precedenza.

Canali dei denti hanno struttura anatomica molto difficile e loro diametro si misura in millimetri quindi la procedura più difficile è disotturazione dei canali dal piombo precedente. Questo avviene perche nel passato canali venivano chiusi con materiali tipo cemento, fosfato. E loro durezza è più alta rispetto quella dentale. Per cui provando disotturare canale esiste grande possibilità di rompere lo strumento oppure perforare la parete che comporta rimozione del dente.

Per prendere la decisione dell’intervento endodontico bisogna fare l’anamnesi dettagliata e fare ulteriori accertamenti sul dente e tessuti d’intorno (Rvg diagnostica, palpazione, percussione,aspetto esterno)

Nell’anamnesi a noi interessa se il dente è stato sottoposto intervento endodontico in precedenza, quanti volte, presenza delle complicanze e dolori. Osservando il dente e tessuto d’intorno dall’esterno innanzitutto prendiamo in considerazione la misura del difetto dentale, grandezza del restauro, cambiamento del colore, assenza delle fatture visive, paradentosi, movimentazione.

RVG diagnostica da la possibilità di valutare lo stato dei tessuti periapicali e del tessuto osseo intorno al dente, grandezza della fessura periodontale, presenza del granuloma ed distruzione ossea, anatomia della radice e qualità della terapia endodontica precedente (canali non finiti, asportazione del materiale di piombo al di fuori della superficie dentale, rottura dello strumentario, fratture, perforazioni).

Prendiamo in considerazione anche piano del trattamento endodontico della fututa protesi. Tutto questo insieme da la possibilità di decidere l’intervento endodontico in futuro.

La domanda più frequente nella nostra pratica se rifarlo il dente che confina con la zona dell’implante e che prima è gia stato trattato endodontalmente, ha buona otturazione e modifiche para apicali sono assenti.

Secondo le ricerche di solito nella base di tutti cambiamenti para apicali c’è presenza dei microorganismi e prodotti della loro vita nella radice. Interessanti sono anche i dati scientifici che con buona otturazione dei canali delle radici secondo la RVG diagnostica e buon restauro della superficie- non c’è isolamento sicuro. E questo significa che può essere micro perdita e rischio di reinfezione del canale della radice e del tessuto osseo intorno il dente.

C’è anche la motivazione di credere ch in passato non cerano le regole precise per trattamento endodontico (isolamento dentale/coferdam, irrogazione sicura del canale della radice con disinfettanti, elaborazione strumentale).

Per prevenire possibili complicanze nella zone dell’implante necessaria la revisione di tutti canali delle radici dentali che confinano con la zona dell’implante. Oggi questo viene richiesto dal protocollo dell’implante. Non prendendo in considerazione tutto ciò aumenta il rischio delle complicanze e quindi compromette tutto trattamento.

La domanda che turba tanti persone- prognosi del trattamento endodontico. Qui importante di far capire al paziente che non esiste 100% garanzia che anche dopo corretto trattamento il dente guarirà completamente.

Con il trattamento endodontico primario possiamo sperare 95% di probabilità della guarigione invece con intervento secondario 65-80%. Questi dati riguardano i denti trattati nella seduta endodontica specializzata. Questo percentuale si cambia notevolmente se dente è stato trattato non rispettando il protocollo endodontico e senza presenza del microscopio.

Cari pazienti ricordatevi che trattamento endodontico di qualità è garanzia della salute e di bel sorriso!

Nella clinica “ROMA” noi sappiamo come ottenerlo questo.